Roby Spa Spagnolo, padre separato, combattente del III Millennio commenta a latere la giornata formativa Bigenitorialità 3.0

" Dove c'è interesse economico , non ci può essere il diritto famiglia e nemmeno la tutela dei figli minorenni."

Gorgonzola, MI 11 marzo 2017

Bigenitorialità 3.0 convegno formativo.

Di seguito la considerazione/approfondimento di Roberto, padre separato, dopo aver sentito l’intervento di una avvocata del foro di Milano, presente in sala, durante lo svolgimento della giornata formativa svoltasi a Gorgonzola. Sosteneva la professionista, 20 anni al servizio del diritto di famiglia, che non c’è e non c’è mai stato, nessun “pregiudizio” nessuna “maternal preference” nessuna “collocazione prevalente.” Questa è la bigenitorialità!

“20 anni che fa l’avvocata !!

La faccia tosta, che ha questo genere di personaggi, la dice lunga.

A questa e a tante altre opportuniste, che sfruttano Drammi e debolezze umane, la tutela dei bambini figli di genitori separati non gliene frega niente. Sono delle fuorilegge, usano strumenti di un Sistema giudiziale corrotto, quello di famiglia, che con il loro programma unico , rovinano generazioni di famiglie.

Dove c’è interesse economico, non ci può essere il diritto famiglia e nemmeno la tutela dei figli minorenni, loro sono il Conflitto, quel conflitto che tanto dicono, che porta interesse economico alle loro tasche, il conflitto con cui svolgono la professione, unicamente in nome del Dio Denaro.

Le cause familiari, giudiziali, sono reddito per avvocati e affini e con l’ipocrisia, da sempre, affossano ogni eventuale richiamo di giustizia vera.

E’ Vero, non tutti gli avvocati sono uguali, ma non serve essere onesti, quando il mangime è offerto dal Sistema corrotto, quindi: O fai così e taci, o sei fuori e questo caro avvocato onesto, non hai il coraggio di ammetterlo!”

Quando mi hanno divorziato, hanno voluto che portassi dal giudice la mia dichiarazione dei redditi, ma non solo quella odierna, ma di tre anni addietro. Mentre la mia ex se l’è cavata con una parte di cud, (redditi da lavoro), che non specificava granché. Gli avvocati lo sanno, ma nulla fanno, gli avvocati sanno che il collocamento prevalente non esiste, eppure i giudici dispongono e mi sono ritrovato senza casa e con un mutuo da pagare, è ovvio che dispongono in questo modo, oggi con il decreto filiazione (anticostituzionale) si possono permettere tutto, oltre quello che già si permettevano in modo opaco e gli avvocati lo sanno, ma nulla fanno.

Avete presente quando ci dicono che si fa tutto per il bene dei figli?? Balle!! I figli vengono tirati in ballo quando un genitore non si arrende e quindi per riuscire ad eliminarlo, si tirano in ballo i figli, che anziché essere tutelati, vengono alienati, anche questo gli avvocati lo sanno , ma nulla fanno gli avvocati sanno tutto, ma nulla fanno, è uno sporco e noioso lavoro, loro scrivono memorie che nessuno legge, ma poi vedrà che tutto si risolve, ci dicono: a me dopo 10 anni non si è risolto niente, sono ancora al punto di partenza, con un mutuo da pagare, senza più diritto di vivere casa mia e con l’obbligo iniziale di essere seguito presso un centro psicosociale per essere aiutato psicologicamente: ma questo gli avvocati fanno finta di non saperlo per non far nulla!

In questo video Roberto interviene ad una conferenza. Dicembre 2016.