25 aprile 2017, Cascina (PI). Giornata di sensibilizzazione sull’Alienazione Genitoriale. Flash mob, proiezione corto “Mamma non vuole.” Comunicato stampa.

l'alienazione genitoriale è un abuso sui minori

COMUNICATO STAMPA

MARTEDI’ 25 APRILE 2017 – Cascina (PI), Piazza dei Caduti, dalle ore 16:00

FLASH MOB contro l’ALIENAZIONE GENITORIALE
L’alienazione genitoriale è un abuso sull’infanzia: una forma di manipolazione che danneggia emotivamente, spaventa e priva del senso di sicurezza e protezione i bambini, togliendo loro la capacità di poter vivere, da adulti, una sana affettività; è un insieme di comportamenti messi in essere da un genitore per emarginare ed annullare l’altro dalla vita del figlio; il bambino si allea con il genitore alienante, rifiuta senza legittime giustificazioni la relazione col genitore alienato, quasi sempre in un contesto di separazione conflittuale e di disputa per l’affidamento.  

Semplici cittadini, attivisti, figli, genitori, esperti professionisti e rappresentanti delle istituzioni: tutti sono invitati a partecipare al flash mob indetto nella giornata dedicata dell’“alienazione genitoriale” che si terrà a Cascina (Pisa) in Piazza dei Caduti – indicativamente tra le ore 16:00 e le ore 18:00 – il prossimo 25 aprile.

Ad organizzare l’evento: il C.A.B. Centro Antiviolenza Bigenitoriale onlus di Rovereto e il Movimento Femminile per la Parità Genitoriale di Milano: entrambe le associazioni, senza scopo di lucro, sono impegnate nella promozione della cultura del rispetto dei diritti dei minori e nella tutela delle relazioni familiari, anche per ciò che riguarda l’ambito delle famiglie allargate.

La durata del flash mob sarà di circa 1 ora; terminato l’evento, i partecipanti saranno invitati ad assistere alla proiezione del cortometraggio dal titolo “Mamma non vuole ideato ed interpretato dal padovano Amedeo Gagliardi. Il corto (della durata di circa 20 minuti), girato nel 2016 e diretto da Antonio Pisu, vanta un cast di tutto rispetto tra cui spiccano attori del calibro di Giancarlo Giannini, Ninì Salerno, Naike Rivelli. La trama è ispirata ad una storia vera: quella di un padre al quale la  moglie impedisce di vedere il figlio da ben 6 anni e mezzo.

All’evento saranno presenti: Michele Perrini (vice sindaco, assessore all’ambiente); Sonia Avolio (assessore al commercio, attività produttive, disabilità); Luca Nannipieri (assessore alla salute e alla scuola); Giovanna (mamma vittima di alienazione genitoriale); Micaela Zucca (psicologa, consulente tecnico di parte specializzata in età evolutiva, gestione conflitti familiari, DSA, pet therapy); Amedeo Gagliardi (attore e produttore di “Mamma non vuole”); Adriana Tisselli (presidente del Movimento Femminile per la Parità Genitoriale di Milano), Roberto Buffi  (presidente del Centro Antiviolenza Bigenitoriale onlus  di Rovereto).

 

Perché una giornata dedicata all’Alienazione Genitoriale?
Il 25 aprile è stato designato come il giorno dedicato alla sensibilizzazione sugli effetti che l’alienazione genitoriale comporterebbe nei confronti dei bambini e dei genitori “alienati”. L’idea di organizzare tale giornata, il cui nome originale è Parental Alienation Awareness Day (“giornata della consapevolezza sull’alienazione genitoriale”) è da attribuirsi ad una donna canadese, Sarvy Emo, e risale al 2005. Negli anni a seguire, alcuni stati degli USA e diverse città canadesi, accogliendo le richieste delle associazioni territoriali, iniziano a patrocinare la giornata del 25 aprile come giorno di sensibilizzazione sull’alienazione genitoriale. Nel 2010 il Brasile emana una legge che istituisce la fattispecie giuridica di “alienazione genitoriale”, definendola “una forma di abuso morale” e prevedendo sanzioni per chi la mette in atto. L’Italia invece non ha, attualmente, alcuna norma in materia di “alienazione genitoriale.”

Adriana Tisselli

Roberto Buffi

Micaela Zucca

Amedeo Gagliardi

Per maggiori informazioni sul flash mob

Tel: +39 347 2906614

Tel: +39 338 2106487

Email:

centro.bigenitoriale@gmail.com

mfpg@hotmail.it

 

 

Approfondimenti:

https://www.facebook.com/events/1677735189197498/

25 aprile 2017. Giornata dell’alienazione genitoriale

Breve video sull’Alienazione Genitoriale

 

Giovanna, mamma vittima di Alienazione Genitoriale

Rai2 I FATTI VOSTRI

“Figli come arma di conflitto” Brescia Oggi

“Mamma non vuole”  – pagina ufficiale

“Mamma non vuole” trailer

 

Alienazione parentale: diagnosi su un bambino alienato; effetti dell’amputazione genitoriale sul minore