L’appello di Amedeo Gagliardi:”Ho realizzato il cortometraggio MAMMA NON VUOLE con l’obiettivo di far conoscere il tema della alienazione parentale.”

no alla "pirateria" del corto: acquista legalmente "MAMMA NON VUOLE."

ACQUISTA LEGALMENTE IL CORTO “MAMMA NON VUOLE” QUI

SEGNALA CON UN MESSAGGIO EVENTUALI TENTATIVI DI PIRATERIA!

PARTECIPA IL 25 aprile 2017, Cascina (PI). Giornata di sensibilizzazione sull’Alienazione Genitoriale. Flash mob, proiezione corto “Mamma non vuole.”

“Ho realizzato il cortometraggio MAMMA NON VUOLE con l’obiettivo di far conoscere il tema della alienazione parentale. L’ho prodotto a mie spese e lo promuovo gratuitamente nell’ambito di convegni istituzionali ed ai quali partecipo personalmente come relatore. Non mi sono mai sottratto ad un invito, da qualunque parte d’Italia arrivasse. Ma il cortometraggio, come tutte le opere coperte da diritti intellettuali, è scaricabile a pagamento al fine di contribuire alla realizzazione del lungometraggio e dare ancor più luce al problema che affligge milioni di persone nel mondo, e non può essere oggetto di pirateria, perchè il danno non è soltanto di natura economica, ma va a sottrarre risorse utili a dar voce a tutti quei genitori che non riescono a relazionarsi coi propri figli. E, consentitemi, in ultima analisi, è un modo bieco di scippare e sfregiare la mia sofferta storia di vita, per la quale mi sono messo a nudo. Se sei un genitore alienato non consentire a qualcuno di usare scorrettamente uno strumento di supporto alla lotta contro l’alienazione parentale.

Diffondete, grazie. Amedeo Gagliardi”

IL TRAILER DEL CORTO “MAMMA NON VUOLE.”